giovedì 16 gennaio 2014

Il bello della vita, è saper scegliere_ Dada Outlet & Giovanni Marazzi.



Semplice quanto sofisticato è il nuovo mood con cui si presenta;  insegna e professa che  “ il bello della vita risiede nel saper scegliere”, come nel bel mezzo di un grande film d’azione, eccolo posare seduto a terra nella Route 66; siamo in California, lui è il manager Giovanni Marazzi.
Per nulla impreparato alle iniziative che rendono la sua professione “una moda” d’élite, Giovanni Marazzi  firma un altro progetto promozionale che mette in correlazione il management con la moda.
E’ il Dada Outlet, ultimo concetto di outlet, quello di lusso, dove brand dai nomi importanti si affidano per avvicinarsi ai più con prezzi contenuti, che lo sceglie, non a caso, come suo testimonial.
In un delizioso angolo in quel di Via Piero della Francesca in Milano lo scoviamo; si presenta come un curato spazio che stravolge in toto il classico ideale di Outlet, per lasciar spazio ad un parterre molto raffinato, con esposizioni ricercate, allestimenti fashion, arredamento dal design contemporaneo, e selezione capi d’abbigliamento degni dei migliori outfit di tendenza.
Ed è proprio da qui, dalla sua struttura, e da tutti i suoi particolari,  che prende forma il “progetto” promozionale, che porta in sé l’informazione e l’insegnamento. Centrale, all’interno del Dada, compare la “ Ruota” simbolo di una delle più rinomate sfilate d’alta moda del marchio Dolce & Gabbana, e start allo sviluppo della tematica della selezione.
Ad annientare le perplessità  è Giovanni Marazzi: “Il management è una disciplina complicata, difficoltosa da praticare nel modo corretto; oggi giorno il termine è inflazionato, si sente dire per qualsiasi cosa , spesso per banalità, e questo genera grande e malsana confusione”.
Capacità, innate o coltivate, rigore, professionalità, sacrificio e ambizione sono le componenti che non devono mancare mai, ecco perché convengo sul fatto che il management sia si una professione attuale, di moda, ma d’élite”.
“Il bello della vita, è saper scegliere” , è lo slogan che le siede accanto sulla Route 66, è cosi anche per lei?
Certo, le nostre scelte ci condizionano;  personalmente sono attratto solo dai progetti “non scontati” che si costituiscano di valori aggiunti rispetto all’ideale collettivo”.
Riflessivo, preparato, mai improvvisato; impossibile non intuire che non sia casuale nemmeno la sua partecipazione alla campagna promozionale “ Dada Outlet”.
Mi ha incuriosito l’improbabile contrasto tra il lusso, e l’idea di outlet ; un binomio che nel comune non collima; approfondendo ho poi appreso che il Dada Outlet per tanti aspetti metteva in correlazione questi due poli contrapposti in modo interessante; una situazione nuova quindi,  che ho voluto sostenere.”
Originale, per non sottolineare lussuosa, la scelta di uno scatto realizzato dal fotografo Federico Janni, proprio oltreoceano, per la firma stessa, la location, ed il soggetto ritratto, sinonimo del fatto che, nessuna scelta, all’indirizzo Dada Outlet è in balia dell’incertezza…conviene riflettere ed approfittare.
                                                                                                                                          Deborah Brulard


 
 

Giovanni Marazzi: www.giovannimarazzi.com

Dada Outlet
Outlet di Lusso, Milano.
Via Piero della Francesca, 50 _ Milano.

( Ph di Backstage_No professional )

sabato 11 gennaio 2014

Seduction Party: buon compleanno Carlo Crini.

Quando la professione è una passione succede che la tradizionale “ Festa di Compleanno ” diventa un evento nell’evento, dove il protagonista principale, intrattiene ed omaggia i suoi ospiti presentando coinvolgenti performance.


Bello, nuovo, divertente!!!... è cosi che Carlo Crini Showman, una vera personalità nel mondo dello show business milanese e non solo, da anni ormai, ha abituato amici, fan, ed addetti ai lavori, a concepire l’appuntamento con il proprio compleanno.
Mai nulla lasciato “al caso”, sempre sulla cresta dell’onda, attentissimo alle mode ed alle richieste del momento, ogni anno una particolarità firma il Compleanno di Carlo Crini Showman.

 

Quest’anno, a gennaio 2014, ad andare in scena è “ Seduction Party”.

                                         

“ Le scelte artistiche ricadono sul mio gusto personale, e non solo,  e sulla mia necessità di vivere talune esibizioni piuttosto che altre” racconta Carlo Crini, “ lavorando moltissimo tutto l’anno, incontro tanti professionisti, assisto a spettacoli unici, quelli che mi colpiscono di più poi li approfondisco fino a riproporli per l’evento del mio compleanno appunto; poi ci sono anche amici, come per esempio  Emanuela Suanno, che sono habitué, senza le  quali performance non è mai la stessa cosa”.
Seduction Party andrà quindi “on air “ venerdì 24 gennaio 2014, presso il The Beach Club di Milano;  dalle ore 21.00 in apertura i presenti verranno accolti con un ricco buffet a tema, alle ore 22.00 inizierà lo spettacolo presentato da Carlo Crini, per il quale vi sarà Emanuela Suanno, nota danzatrice del ventre che si esibirà in una sensuale danza, a seguire il maestro Rocco Tremoglie accompagnato da Paola Parani interpreteranno la seduzione con un suadente tango, e per concludere un omaggio alla nota scrittrice Marta Lock.
Interessanti opere d’arte anche di Body Painting durante la serata.
Il Dress code dell’evento è quindi quest’anno per Carlo Crini: la seduzione; da non perdere.

**Si ringrazia per Carlo Crini Showman: DB Communication;  Cesare Beretta;  Gianna Longo Daily Spa; Nove 25 Milano & Ibiza; Stefano Carniti & Night Fashion.

 

                                                                                                                                     DB Communication
 
 

 

 

venerdì 3 gennaio 2014

Un " Buon Natale" decisamente originale.


Cosa scrivere? A chi? E soprattutto, perché?

nella frenesia del Natale, tra cose da fare, regali da comprare, pensieri da non dimenticare, altrimenti si fa prima a naufragare, quello fastidioso degli auguri “in serie” è il fenomeno che va per la maggiore
 
Nemmeno quest’anno ce l’hanno risparmiato!
Chi di noi non ha mai, almeno un Natale nella vita, ricevuto un – quasi inutile lo definirei – augurio in serie? uguale a tanti altri ( per non dire copiato, ma tralasciamo il copyright,  non ne usciremmo vivi),  perso nella massa, senza brio né scintillio, decisamente privo di gusto, forse un po’ come chi ce lo ha rivolto?.
Gelido, a rabbrividire è  l’Agenzia di Comunicazione di Babbo Natale;  colpa della crisi che ha centrato anche la fantasia? .
Probabile, fortuna che non ha assalito proprio tutti.
Tra i pensieri, è il caso di dire, più originali che ho ricevuto, tralasciando l’imbarazzante remake di un ex cimentatosi in un live dall’i phone, ma si sa che a Natale, tutto, o quasi, si può chiedere…,  ci sono gli auguri di Giovanni Marazzi e Federico Janni; due creativi insieme che hanno reso e ripreso del Santo Natale, la magia … culinaria.
Un videoclip – d’altronde siamo a Hollywood -  e comunque già qui per la scelta, dieci punti-, dal ritmo frenetico - chi ha il coraggio di asserire che a Natale e dintorni non siamo tutti dannatamente schizzati? -  girato tra la cucina e la sala, mentre intenti a confezionare il “piatto ricco mi ci ficco”, attendono, la loro famiglia: un bel gruppo di amici.
Tra divertenti gang pre-bagordi, e simpatici siparietti post abbuffata, dove una volta alzati i commensali, gli applausi si sono levati anche dalle comparse del presepe, la morale è:

è Natale ogni volta chesi vive in allegria ed ironia ”.

[Poi, se analizzato in termini socio comportamentali ( si perché i due non fanno mai nulla a caso!), il reportage è un interessante spaccato di quello che per moltissimi è il Natale, ma che per cultura, forse ignoranza, o smania dell’apparire senza capire, si rischia di non cogliere davvero.
eppure a Natale, ci si vuole tutti più bene, ma senza sovraccaricare troppo i neuroni, è tempo di vacanze anche per loro, quindi meglio aggiungere un posto a tavola, ( anche se con precisione non si sa chi è il compleanno) invocare la magia del Natale, e mangiare!].

“Ciascuno ha il suo Natale, per noi è un momento in più di gioia vera, siamo rock, quindi non possiamo che augurarci ed augurarvi  tanto rock ‘ n’ roll … a Natale e dintorni ( J. & M.)  

                                                                                                                                     Deborah Brulard


Il videoclip: https://www.facebook.com/?ref=logo#!/photo.php?v=10202447748664451&set=vb.1516149095&type=2&theater

Buona visione!De.